Sei tuttologa o sai delegare?

Come delegare e avere risultati

Io tutte e due, e ti spiego perché.

Nello scorso articolo ti ho promesso che avrei approfondito il tema della delega, quindi eccomi qui, a parlarti della delega da un punto di vista interiore, in modo che possa essere anche questa un’esperienza di crescita personale.

In teoria delegare significa che tu non fai un pezzo del lavoro, ma qualcuno lo fa al posto tuo, dovrebbe quindi essere un risparmio energetico, vero?

Esploriamo insieme i vari scenari, perché certo, la delega come termine si usa soprattutto in ambito lavorativo ma anche se sei una mamma e mandi qualcun altro a prendere il figlio a scuola anche tu ti stai relazionando all’energia della delega.

Se sei un’imprenditrice come me e hai un sito, i social, il lavoro con le clienti, la progettazione annuale e la stesura dei corsi, e naturalmente il resto della vita, casa, famiglia, tempo libero, passioni, o hai un team di lavoro o è il caso che inizi a sognare dei collaboratori stabili o degli altri liberi professionisti a cui affidare parti di lavoro … l’alternativa è stress, stress, stress.

 Concordi, vero?

Uno, perché se vuoi far bene il tuo lavoro non puoi essere tuttologa, hai bisogno di approfondire il tuo; due, perché i tempi di Wonderwoman sono passati e puoi anche permetterti di desiderare una vita equilibrata.

Ritorniamo a noi. Ad un certo punto decidi di pensarci…stai valutando di delegare… ma da dove iniziare? Dalla fiducia nella persona, dal prezzo, dalle credenziali, dal tempo che ti farebbe risparmiare?

CONSIDERAZIONE N. 1: prima ancora di iniziare a pensare sappi che l’inizio ti richiederà ULTERIORE TEMPO, ENERGIA per le SELEZIONI, SFORZI COMUNICATIVI E POTREBBE NON ANDARE BENE AL PRIMO COLPO.

Se stai ancora leggendo stai già attivando la tua determinazione, infatti se non sei disposta a investire energia per prima ti suggerisco di continuare a occuparti del tuo orticello e assicurarti che tutto sia sotto controllo.

CONSIDERAZIONE N. 2: PENSA SUBITO IN GRANDE.

No, non intendo dire che devi fare il passo più lungo della gamba, sforare budget o fare piani irrealistici, ma ti chiedo di darti un tempo di immaginazione in cui ti vedi nella situazione ideale. Come vorresti la tua attività tra 10 anni? Poi continua accorciando il tempo…E tra 5? E tra 1 anno?

È fondamentale fare questo tipo di stretch mentale, perché se tra 10 anni ti vedi con un centro olistico tutto tuo, probabilmente tra 5 avrai già trovato il posto e acceso il mutuo, tra un anno sarai circondata da persone come avvocati, geometri, notai, fornitori e quindi oggi la tua ricerca si rivolge a quelle figure professionali che ti saranno di supporto ad arrivare a questo risultato. Non vorrai investire tempo a trovare qualcuno che ti aiuti solo perché ti fa risparmiare, piuttosto dirigerai le tue energie nella ricerca di un partner d’affari, di costruttori da cui comprare a buon prezzo, magari di una segretaria affidabile a cui iniziare già a passare conoscenza per permetterti di assentarti mentre fai sopralluoghi.

CONSIDERAZIONE N. 3: Soffermarti sulla considerazione numero 2, è la via che ti permette di non sprecare tempo ed energie inutilmente. Anche perché parliamoci chiaro, sia che scegli bene, sia che scegli male hai sempre investito risorse di tempo, magari soldi e telefonate, skyppate, incontri, pranzi di lavoro e chi più ne ha più ne metta.

CONSIDERAZIONE N. 4: ACCORDI CHIARI, “AMICIZIA LUNGA”….

Nella mia esperienza di delega mi sono imbattuta in diversi errori che hanno alla base la comunicazione, quindi ecco cosa puoi evitare di fare:

. Mai dare per scontato che l’altro abbia capito, tu hai la tua testa e la tua idea, l’altro la sua. Esprimi in maniera chiara il risultato che vuoi ottenere. Più sei specifica più stai dando delle linee guida all’altro. Parlaci, riparlaci e metti degli accordi per iscritto.

. Sii chiara su tempi di consegna ed eventuali penali, includi i monitoraggi del lavoro in progress.

CONSIDERAZIONE N. 5: fidati del tuo istinto e aggiungi la verifica scientifica

. La persona che scegli deve aderire ai valori che tu metti nella tua attività o avvicinarsi di molto.

. Verifica le credenziali della persona

CONSIDERAZIONE N. 6: MEGLIO TUTTOLOGA CHE SPROVVEDUTA.

come delegare

E con questo intendo dire che c’è molta gente che vende fuffa, perciò più tu ne sai su un argomento, più semplice è delegare alla persona giusta.

Soprattutto in ambito di marketing ci sono moltissime agenzie e persone che si improvvisano e  potresti ritrovarti a spendere diversi euro per qualcosa che non è funzionale per te e la tua attività.

Quindi, ricapitolando, lo so, oggi mi sono dilungata abbastanza…

Delegare è un’esperienza formativa, ti sfida a sapere esattamente quello che vuoi, a comunicarlo in maniera efficace, a selezionare chi va bene per te e rispecchia i tuoi valori, (non ti fermi al solo costo), a dire NO se la persona non fa al caso tuo, a investire tempo iniziale e tempo intermedio per monitorare i risultati insieme alla persona.

E DOPO TUTTO QUESTO, ti puoi davvero godere il tempo che non devi più dedicare costantemente a quell’attività, negli scambi con la persona impari perché entri in punti di vista che non avevi considerato, hai modo di avere confronti e di parlare con qualcuno competente in materia (o anche solo di parlare con qualcuno di cose come queste perché il tuo partner ti ama tanto ma si intende di tutt’altro), ti fai aggiornare in tempo reale, ti lascia spazio per la progettazione per far diventare la tua attività ancora più florida.

Bene, spero di averti dato un quadro realistico e che tu possa scegliere in autonomia e in funzione della bellezza e del valore che vuoi portare nella tua attività.

Aspetto i tuoi commenti qui: Gruppo Facebook Mistero Donna

Condividi questo articolo e ti ricordo che per sviluppare un mindset di abbondanza non puoi fare a meno del mio corso online PIANTARE I SEMI DELL’ABBONDANZA.

P.S. Hai già ascoltato SENZA TABÙ? Il podcast dove parlo di argomenti spinosi? Raggiungimi!

A presto,
Erica

Condividi sui Social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Iscriviti alla Newsletter e scarica subito l’omaggio

Contattami per avere informazioni