Fioretti o veri obiettivi?

fioretto o obiettivo

Come distinguere se stai mettendo l’energia giusta per concretizzare ciò che desideri.

Siamo a fine gennaio e probabilmente da poco hai fatto un po’ di mente locale su ciò che vorresti per questo anno.

“Nel 2019 mi metto a dieta e avrò soldi, una casa più grande, un progetto innovativo di lavoro,  il partner che desidero, la macchina nuova.”

Ecco come andare incontro ad un fallimento annunciato: probabilmente concretizzerai molto poco, alla fine dell’anno ti deprimerai pensando di non essere in grado di realizzare ciò che desideri e inizierai a credere di non essere così efficace, sabotando la tua autostima.

VADE RETRO QUESTO MECCANISMO!!

Perché? Se hai formulato in  questo modo ciò che vuoi per l’anno nuovo hai semplicemente fatto un fioretto ovvero hai espresso un desiderio ma non hai definito un obiettivo.

Allora come farlo in maniera efficace?

Come insegna la mia scuola di sciamanesimo: SII DEFINITO CON L’INFINITO. Ovvero focalizzati sul COSA vuoi concretizzare e lascia lavorare l’universo sul COME ciò che hai chiesto arriverà.

Significa che vorrai stabilire nel dettaglio cosa desideri, delle azioni concrete che metterai in atto per fare tutto ciò che è in tuo potere, ti prenderai con costanza tempo e spazio per immaginarti nel risultato desiderato in modo che tu ti veda nella scena e ti percepisca a livello sensoriale. (In questo noi donne siamo facilitate, è parte della nostra natura soprattutto nei giorni del ciclo mestruale “sognare”).

Inoltre vorrai verificare che ciò che desideri sia allineato ai tuoi valori e che tu indossi i panni di quell’identità, quel ruolo che ti permette di ottenere ciò che sogni e che ti realizza a livello profondo perché realizzandolo porti il tuo contributo nel mondo.

In questo modo terrai sempre alta la tua motivazione, potrai verificare passo passo i risultati, anche piccoli che ti avvicinano verso il tuo obiettivo anche se è a lungo termine, e sarai soddisfatta perché stai facendo del tuo meglio.

Come potrebbe suonare un obiettivo ben formulato quindi?

“Il 30 marzo 2019 salgo sulla bilancia in bagno e peso 60 kg, indosso il mio abito rosso preferito taglia 42, sento la seta che mi accarezza la pelle, il profumo del caffè che arriva dalla cucina e sono una donna snella, che ha a cuore la salute e il benessere, felice di essere attraente per gli uomini e supportare tutte le altre donne a tirare fuori la propria Bellezza sia interiore che esteriore.”

Riesci a vedere la differenza?

Fai del tuo meglio per formulare in questo modo i tuoi obiettivi per l’anno, metti giù delle azioni mirate quotidiane da fare per arrivare tra due mesi a quell’obiettivo, un giorno dopo l’altro e prenditi del tempo ogni giorno per visualizzare la scena anche a livello sensoriale.

FATTO!

Bene, ti auguro dei magnifici risultati e io ci sono con le mie sessioni di coaching online per darti supporto se lo desideri!

Erica

Condividi sui Social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Iscriviti alla Newsletter e scarica subito l’omaggio

Contattami per avere informazioni